home classificazione

Il nucleo è formato da materiale genetico, cioè da un acido nucleico, che può essere DNA oppure RNA, ma mai da entrambi contemporaneamente.
I virus a DNA sono chiamati desossiribovirus, mentre quelli a RNA sono detti ribovirus.
I virus a DNA vengono classificati in:
virus a DNA a doppia elica
  virus a DNA a doppia elica circolare (come i plasmidi dei batteri)
virus a DNA a singola elica.

I virus a RNA vengono classificati in:
virus RNA a singola elica con intermedio a DNA,
  virus RNA a singola elica intera,
virus RNA a singola elica segmentata e virus RNA a singola elica con intermedio a DNA.

Questa notevole varietà nel genoma virale impone l'esistenza di strategie replicative piuttosto diversificate, spesso lontane dall'assioma "dal DNA all'RNA, dall'RNA alle proteine" che vige per le cellule procariotiche ed eucariotiche (in cui il genoma è costituito solo da DNA). A volte l'acido nucleico può associarsi a proteine di natura enzimatica, importanti per la duplicazione del virus.

I virus a Dna sono virus che utilizzano il Dna come materiale genetico e si moltiplicano utilizzando una Dna polimerasi o Dna dipendente.
I virus a Dna possono essere suddivisi in due grandi famigli a seconda della classificazione di Baltimore:

Gruppo I: Virus a Dna a doppio filamento, dsDna, la sigla ds sta ad indicare appunto la doppia elica.

Gruppo II: Virus a Dna a singolo filamento, ssDna, la sigla ss sta appunto ad indicare la singola elica.

 

Famiglia del virus Esempi (nomi comuni) Virione Simmetria del capside Tipo di acido nucleico
Adenoviridae Adenovirus Nudo Icosaedrico Doppia elica
Papovaviridae Papillomavirus Nudo Icosaedrico circonvallazionde di doppia elica
Parvoviridae Parvovirus B19 Nudo Icosaedrico singola elica
Herpesviridae virus della varicella-zoster,
citomegalovirus,
virus di Epstein-Barr
Avvolto Icosaedrico doppia elica
Poxviridae Virus del vaiolo,
Cappotti complessi Complesso doppia elica
Hepadnaviridae Virus dell'epatite B Avvolto Icosaedrico circonvallazione,
parzialmente doppia elica
Polyomaviridae Virus di polyoma,
virus di JC
Nudo Icosaedrico circonvallazione di doppia elica

STRATEGIE DI REPLICAZIONE DEI VIRUS A DNA
I virus a DNA seguono 4 diverse strategie replicative, 3 per i virus a genoma bicatenarioe 1 per quelli a genoma monocatenario(parvovirus).

1°gruppo

- Herpesvirus

- Adenovirus

- Papovavirus

Questi virus usano per la trascrizione le RNA polimerasiDNA-dipendenti della cellula e pertanto debbono iniziare la loro trascrizione nel nucleodella cellula, dove ci sono gli enzimi necessari.Il genoma dei papovavirusviene trascritto indue tempi, quello degli herpesviruse degli adenovirusin tre tempi, con produzione rispettivamente di due e tre distinti gruppi di mRNA, l’ultimo dei quali destinato alla produzione delle proteine strutturali del virione.

1.trascrizione del DNA in mRNA precocissimi
2.traduzione dei messaggeri precocissimi
3.innesco della sintesi dei messaggeri precoci da parte delle proteine precocissime
4.traduzione degli mRNA precoci
5.replicazione del DNA virale ad opera di enzimi virali neoformati
6.e 7. trascrizione e successiva traduzione degli mRNA tardivi del DNA neoformato
8.assemblaggio delle proteine strutturali e dei nuovi genomi



2°gruppo

- Poxvirus
In questi virus l’intero ciclo di replicazione si compie nel citoplasmapur essendo virus a DNA, utilizzano per la trascrizione una polimerasiveicolata dal virione.

 

 

 

 


3°gruppo

- Parvovirus
Possiedono un DNA monocatenarioche per opera di enzimi cellularidovràdirigere la sintesi di una catena complementare di DNA e la trascrizione di mRNA. Questi eventi si verificano nel nucleo della cellula.

 

4°gruppo

- Hepadnavirus
L’unico patogeno per l’uomo èil virus dell’epatite B. Questi virus hanno un genoma circolare costituito da DNA bicatenariocon un’interruzione nella catena a polaritàpositiva. Mediante enzimi cellulari nuclearidi riparo, il tratto mancante viene sintetizzato con produzione di una molecola interamente bicatenariache si superavvolge. Successivamente, ad opera di enzimi cellularinucleari, vengono trascritti una serie di mRNA subgenomiciche codificano per le proteine strutturali e un RNA genomicoche, incorporato nel nucleocapside, verràretrotrascrittoin DNA dalla DNA-polimerasiRNA-dipendentevirale.

 

REPLICAZIONE DEGLI HEPADNAVIRUS
1.riparazione della catena di DNA(+) interrotta
2.trascrizione del DNA in RNA genomicie sub-genomici
3.traduzione degli mRNA subgenomici
4.traduzione degli mRNA genomici
5.retrotrascrizione dell’RNA genomicoin DNA ad opera della trascrittasi inversa (RT) virale
6.assemblaggio delle proteine strutturali e dei nuovi genomi

                                                          

 

 

 

su