Liceo Scientifico "Gregorio Ricci Curbastro"

LICEO di LUGO

Liceo Scientifico St. G. Ricci Curbastro con sez. annessa di Liceo Classico Trisi-Graziani

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Vita della scuola

Vita della scuola

Colazione internazionale in I^CL

Progetto pluridisciplinare di cultura gastronomica in lingua francese, inglese, latina e tedesca.

Ultimo aggiornamento Lunedì 13 Giugno 2016 13:12 Leggi tutto...
 
 

La Memoria, un patrimonio da socializzare

Quest'anno in occasione della Giornata della Memoria gli studenti della 2CS hanno partecipato ad un'attività laboratoriale sul tema della Shoa dal titolo "La memoria, un patrimonio da socializzare". Il percorso si è snodato lungo l'arco del secondo quadrimestre e li ha visti protagonisti in diversi momenti, dall'ice breaking iniziale sul tema della Shoa alla produzione dei seguenti matriali e non solo: un ipertesto informativo simpaticamente suddiviso in Nomi, Cose, Città e Luoghi della Memoria; un ppt dal titolo "Memoria e Storia" (Andrea Bartolotti, Serena Dalmonte, Diego Rizzo, Martina Selleghini, Giulia Vecchi, Luca Fiorentini, letizia Righi, Aurora Vicentini) foto originali del viaggio a Dachau da Greta Frassineti e LauraGinestretti), una scheda di censimento dei media sul tema che si trovano nella mediateca scolastica (Ernesto Marchitto); una musica originale composta ed eseguita da Martina Czaja; una pagina ed un profilo Facebook (rispettivamente Humans of Liceo e Hol Around), un profilo Instagram (humansofliceo) e gli hashtag #promemory e #lycealmemory (Fabio Melandri, Giacomo Caroli, Eleonora Ricci, Nicole Dragoni, Laura Lanzoni). Tutti gli altri hanno partecipato, raccolto materiale, risolto problemi e condiviso esperienze. Le due piattaforme social sono aperte allo scambio di attività didattiche e proposte culturali ad ampio raggio, i ragazzi vi aspettano per condividere le vostre proposte!


Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Giugno 2016 08:19
 
 

Eroi di impresa 2015/2016

Nell'ambito dell'Alternanza Scuola -Lavoro, resa obbligatoria da quest'anno a partire dalle classi terze, è stato inserito il Progetto Eroi di Impresa, già in essere da qualche anno solo per gli studenti interessati, promosso dall'Unione dei Comuni della Bassa Romagna per tutte le scuole superiori di Lugo.

L'istituto ha deciso di rendere obbligatoria tale esperienza, ritenendola per gli studenti un'utile opportunità di contatto diretto col mondo imprenditoriale del territorio. Gli allievi del Liceo delle Scienze Umane, invece, sono stati impegnati in Progetti di indirizzo già predisposti da tempo.

Mondo del lavoro e scuola hanno interagito attraverso una lezione frontale dove gli alunni, divisi in squadre all'interno di ogni classe, hanno imparato da esperti del settore il vocabolario manageriale/imprenditoriale che ha permesso loro di entrare nella mentalità e sul quale sono stati verificati attraverso un gioco-quiz.

La fase più interessante è stata la visita pomeridiana alle aziende che ha messo a contatto i ragazzi con una realtà fino a quel momento teorica: l'organizzazione e la gestione di un'impresa. È stato chiesto loro, infatti, seguiti da tutor esterni che li hanno consigliati ed aiutati anche fornendo loro materiale idoneo, di fare attenzione ai punti deboli delle imprese per poi creare un progetto migliorativo. Durante la fase di progettazione le classi hanno anche registrato su Radio Sonora pillole di sintesi della vita dell'impresa visitata,

Dopo la presentazione dei lavori di tutte le scuole, avvenuta al Liceo il 14 maggio 2016, una giuria, composta dal Presidente dei Comuni della Bassa Romagna, da consulenti aziendali, ricercatori e rappresentanti di web agency specializzate nello sviluppo di soluzioni digitali, la premiazione si è effettuata in un'azienda del territorio che ha accolto i vincitori con musica e ricco buffet il 28 maggio.

Grazie alla squadra della 3^Al Le donne libere e Mainagioia il Liceo si è aggiudicato il 2^ premio con la seguente motivazione della giuria: Ottima presentazione e buona padronanza del linguaggio sia commerciale che legato al digitale. Il gruppo ha centrato in pieno lo spirito del progetto e ha sviluppato una strategia aziendale innovativa e soprattutto al passo con i tempi cercando di rispondere alle esigenze del cliente dopo un attento audit aziendale. La presentazione è ben strutturata: hanno individuato un determinato obiettivo e cercato il canale giusto da utilizzare per raggiungerlo, in questo caso Instagram, attraverso una strategia specifica, con risultati misurabili e fattibile.

Ma non è finita qui!

Leggi tutto...
 
 

Un libro premia per sempre 2016.

Il Bancarella nelle scuole 2016.

Quest'anno è stato il Palazzo dei Congressi di Ravenna ad accogliere gli studenti degli istituti superiori della provincia per la presentazione e premiazione delle migliori recensioni dei sei libri finalisti del Premio Bancarella. Il valore della manifestazione è data dal fatto che i protagonisti sono i giovani con i loro testi critici che, a detta degli autori presenti, sono i più apprezzati perché spontanei e non soggetti all'influenza delle case editrici.

I premi sono andati alle migliori recensioni per libro, per istituto e alla migliore in assoluto. Emma Cortesi della 2^AG ha vinto un abbonamento per la stagione di prosa al Teatro Rossini per il migliore elaborato del Liceo di Lugo relativo al libro di R.Costantini "La moglie perfetta".

Sono state fatte diverse domande agli scrittori presenti, A.Cavanna, L.Lincalzi e M.Oggero, cui quali libri hanno cambiato la loro vita e quale testo consigliare ai ragazzi e la risposta si può riassumere nel fatto che esistono libri di svolta che possono essere tanti a seconda del momento che si vive, come ha affermato M.Oggero, mentre L.Lincalzi ha detto i libri devono essere importanti non per il contenuto che esprimono, ma per lo stile che rappresentano che li avvicina al lettore, quindi, A.Cavanna ha esortato ad amare i libri anche se non si finiscono di leggere, perché possono comunque lasciare un segno.

Ultimo aggiornamento Lunedì 30 Maggio 2016 09:04 Leggi tutto...
 
   

Molti canestri e tante soddisfazioni

Cesenatico 11/5/2016

Le alunne Irene Lugaresi (2cs), Lucia Montanari (3bsu), Lucia Rani (3al) e Alice Salvatori (3asu) si sono classificate seconde alla FASE REGIONALE DI BASKET 3C3.

Le nostre cestiste, mostrando grinta e determinazione hanno a vuto la meglio contro le squadre di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Parma, perdendo solo la partita con la prima classifiocata, la meritevole squadra di Cesena.

Grazie ragazze, avete ben rappresentato la nostra scuola, grazie per la correttezza, l´umiltà e per l´impegno profuso.

Ultimo aggiornamento Martedì 31 Maggio 2016 10:23 Leggi tutto...
 
   

Pagina 3 di 7