Liceo Scientifico "Gregorio Ricci Curbastro"

LICEO di LUGO

Liceo Scientifico St. G. Ricci Curbastro con sez. annessa di Liceo Classico Trisi-Graziani

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Vita della scuola Vita della scuola Verso l´universo e oltre - L´innovazione eccellente che viaggia per il mondo

Verso l´universo e oltre - L´innovazione eccellente che viaggia per il mondo

foto dei 4 relatori

 

Nell´ambito del Progetto "Eroi di Impresa" , percorso di Alternanza Scuola-Lavoro,  per tutte le classi terze è stata organizzata dall´Unione dei Comuni della Bassa Romagna una conferenza dal titolo indicativo sopra citato Verso l´universo e oltre. L´innovazione eccellente che viaggia per il mondo.

Lo scopo della mattinata è stato di informare e di far riflettere gli studenti su nuove realtà lavorative e imprenditoriali: le startup e i fablab presenti con grande successo in Emilia Romagna e, in modo particolare, a Ravenna e Cotignola.

 

A questo proposito Angela Corbari, co-fondatrice della startup StudioMapp a Ravenna, ha raccontato come questa startup sia stata la prima della regione ad entrare nell´incubatore dell´Agenzia Spaziale europea (ESA), illustrando con immagini suggestive i dettagli della loro produzione legata all´aeronautica, allo spazio e ai servizi
correlati. Oggi l´azienda è quinta in ambito mondiale.

Piero Montanari, invece, il co-fondatore e gestore di Maker Station Fablab della Bassa Romagna ha sottolineato come l´associazione abbia lo scopo di svolgere attività di utilità sociale, operando con finalità culturali in particolare sulla promozione della fabbricazione digitale, dell'hardware e del software libero, del design condiviso e dello sviluppo sostenibile. Essa promuove l'apertura di più laboratori distribuiti sul territorio dell'Unione dei Comuni. Da questo fablab è partita l´avventura di un altro ravennate di successo: il ventenne Mattia Strocchi che ha progettato un esoscheletro riabilitativo per persone con disabilità. Il progetto gli ha valso numerosi riconoscimenti e menzioni, ma soprattutto, gli ha fatto vincere concorsi internazionali che lo hanno portato in Giappone e, a breve, in America, nella Silicon valley. Un´attenzione particolare merita l´intervento di questo ragazzo che ha stimolato gli studenti presenti a dare voce ai propri sogni, che si possono realizzare, ma ad una condizione: "non sono loro ad arrivare fino a voi, siete voi che vi dovete far raggiungere!". È importante, quindi, la determinazione soprattutto nelle difficoltà, difficoltà che lui stesso ha attraversato, come più volte ha sottolineato, tanto che durante questo momento di problematiche familiari, Mattia ha avuto la maturità di non perdersi, anzi, di cercare una risposta ai tanti interrogativi esistenziali che gli stavano attraversando mente e animo. Il desiderio di spostare l´attenzione sugli altri, sull´utilità di creare qualcosa per chi soffriva di disabilità gli ha permesso di mettere a frutto i suoi interessi legati all´elettronica, disciplina inserita nel corso di studi che stava  frequentando. Un´unica nota di rammarico è andata agli insegnanti che a suo parere non lo hanno sostenuto in questo momento e nell´avventura intrapresa. L´intervento si è concluso con un ulteriore incitamento ai presenti: "Non mollate, perché le difficoltà si possono superare e i desideri si possono realizzare, ma dipende da noi!


Mattia Strocchi


Ultimo aggiornamento Martedì 20 Febbraio 2018 09:41