Liceo Scientifico "Gregorio Ricci Curbastro"

LICEO di LUGO

Liceo Scientifico St. G. Ricci Curbastro con sez. annessa di Liceo Classico Trisi-Graziani

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Indirizzo Linguistico

Indirizzo Linguistico

Presentazione. Il corso linguistico è caratterizzato dallo studio di tre Lingue straniere e dall´analisi della cultura europea nelle sue diverse articolazioni, così da offrire una solida formazione culturale di base, realizzata attraverso le componenti linguistico-letterario-artistica, storico-filosofica e matematico-scientifica.

L´insegnamento delle Lingue straniere si articola, infatti, in modo tale da favorire:

  • l´acquisizione di una competenza comunicativa che permetta di servirsi della Lingua in modo adeguato al contesto;
  • la riflessione sulla propria Lingua e cultura attraverso un´analisi comparativa con altre Lingue e culture;
  • lo sviluppo delle modalità del pensiero attraverso la riflessione sul linguaggio;
  • la formazione umana e sociale attraverso il contatto con altre realtà;
  • l´acquisizione di un atteggiamento mentale di flessibilità e di apertura verso il mondo contemporaneo ed in particolare verso l´Europa.

Profilo formativo. Alla fine del percorso liceale lo studente deve:

  • saper comparare in modo critico differenti sistemi culturali;
  • saper riflettere criticamente sui fenomeni linguistici operando collegamenti e confronti tra i vari sistemi linguistici;
  • sapersi esprimere nelle tre Lingue straniere - oltre che in Italiano - sia oralmente che per iscritto nell´ambito di una comunicazione chiara ed efficace;
  • conoscere gli elementi essenziali delle realtà istituzionali e storico-letterarie dei Paesi di cui si studiano le Lingue;
  • possedere conoscenze e competenze in campo scientifico tali da permettere l´accesso anche a corsi di Laurea scientifici;
  • sapere utilizzare le tecnologie informatiche e multimediali nelle loro fondamentali applicazioni.

Dopo il liceo. La conoscenza di tre Lingue straniere, potenziata anche tramite la presenza di lettori di madre-Lingua, l´utilizzo delle tecnologie, i viaggi-studio all´estero e i corsi in preparazione agli esami per il conseguimento delle certificazioni europee, è tale da facilitare l´acquisizione dei registri specifici del mondo del turismo, dell´import-export, delle pubbliche relazioni.

Tuttavia, anche per questo corso la finalità principale non consiste nell´acquisizione di una professionalità orientata alla immediata spendibilità nel mondo del lavoro, quanto piuttosto nel possesso di una formazione ampia e solida, che consenta una scelta universitaria non limitata al solo ambito linguistico-umanistico, senza però escludere l´ingresso nel mondo del lavoro o la frequenza di corsi di formazione post-secondaria.


Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studentiOre settimanali
1° biennio2° biennio5° anno
1°anno2°anno3°anno4°anno
Totale ore settimanali 27 27 30 30 30
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 2 2
Lingua straniera 1: Inglese* 4 4 3 3 3
Lingua straniera 2: Francese* 3 3 4 4 4
Lingua straniera 3: Tedesco* 3 3 4 4 4
Storia e Geografia 3 3
Storia 2 2 2
Filosofia 2 2 2
Matematica (con Informatica al 1°biennio) 3 3 2 2 2
Fisica 2 2 2
Scienze naturali (Biologia, Chimica, Scienze della Terra) 2 2 2 2 2
Storia dell'arte 2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o Attività alternative 1 1 1 1 1

* E' compresa 1 ora alla settimana di conversazione col docente di madrelingua

Nota. A partire dal 3° anno è previsto l´insegnamento di una materia non linguistica curricolare in lingua straniera (tale insegnamento è indicato come C.L.I.L., cioè Content and Language Integrated Learning).

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Liceo linguistico.pdf)Liceo linguistico.pdf123 Kb
Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Dicembre 2012 13:34