Liceo Scientifico "Gregorio Ricci Curbastro"

LICEO di LUGO

Liceo Scientifico St. G. Ricci Curbastro con sez. annessa di Liceo Classico Trisi-Graziani

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Indirizzo Scientifico

Indirizzo Scientifico

I corsi del Liceo Scientifico:  l´opzione tradizionale

Presentazione. La caratteristica  di fondo dell´istruzione liceale consiste nel guidare lo studente a coltivare l´indagine speculativa, a maturare le capacità di orientarsi nell´astrazione, di analizzare concetti, di formulare problemi e di pensare modelli, e a cogliere l´unitarietà e la correlazione fra i vari fenomeni.

I due corsi del Liceo Scientifico propongono una preparazione a largo spettro d´apporti culturali, ma contrassegnata dalla forte rilevanza dei contenuti delle discipline scientifiche. Ciò si realizza attraverso una opportuna scelta dei percorsi e grazie alla focalizzazione sulla metodologia: lo studente non sarà chiamato a conoscere tutto, ma dovrà aver acquisito il più possibile del e sul metodo scientifico.

In sintesi in questi corsi s´intende perseguire una formazione che conduca i giovani ad apprendere come impostare schemi logici e razionali propri del metodo scientifico: l´approccio  induttivo è applicato, secondo le opportune specificità, non solo alle discipline scientifiche ma anche alle altre, che convivono con quelle scientifiche e che contribuiscono in pari grado ad una formazione culturale unitaria.

Profilo formativo. Alla fine del percorso liceale lo studente deve:

  • acquisire abilità analitiche (capacità di individuare le singole componenti di un testo o di un problema, sia esso matematico, filosofico, letterario, artistico e di esaminarle ad una ad una) e sintetiche (capacità di operare una riunione significativa della molteplicità dei fenomeni analizzati in base ad un obiettivo proposto);
  • saper compiere una rielaborazione critica, cioè passare al vaglio della propria razionalità, sensibilità e visione del mondo ciò che si è scomposto (analisi) e ricomposto (sintesi);
  • acquisire precise competenze linguistiche (ordine espositivo e capacità di esprimersi in modo chiaro, corretto ed efficace nei vari ambiti disciplinari) e sapersi esprimere in Lingua straniera;
  • possedere le capacità di ragionare per problemi, induttivamente e deduttivamente, uscendo da schemi preconfezionati e da procedimenti meccanici e riconoscendo la possibilità di impostare e risolvere un problema con procedimenti e punti di vista diversi anche mediante la creazione di modelli astratti;
  • comprendere il rilievo storico di alcuni eventi nello sviluppo del pensiero scientifico ed umanistico;
  • saper utilizzare le tecnologie informatiche e multimediali in applicazioni fondamentali acquisendo la consapevolezza degli aspetti culturali e tecnologici emergenti dei nuovi mezzi informatici e, per l´opzione delle Scienze Applicate, acquisire le basi della programmazione procedurale, logica, ad oggetti, quali strumenti per una più approfondita e completa attività di problem solving.

Dopo il Liceo. I corsi del liceo scientifico favoriscono una solida formazione culturale, funzionale al proseguimento degli studi universitari, ma anche alla formazione post-secondaria e all´inserimento nel mondo del lavoro.

 

Liceo Scientifico

Il Liceo Scientifico attraverso l´applicazione del metodo scientifico  è indirizzato allo studio  del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Per raggiungere tali obiettivi, favorisce l'acquisizione delle conoscenze  e dei metodi  propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali, riservando tuttavia  il dovuto spazio alla discipline letterarie, linguistiche, e particolarmente alla  riflessione filosofica, alla trattazione dell´evoluzione storica del pensiero scientifico, al lavoro interdisciplinare teso a comprendere la correlazione fra problemi relativi a diverse discipline ed agli approfondimenti personali.


 

* Il Liceo di Lugo, nell´ambito delle possibilità che offre la riforma della Scuola Secondaria Superiore, ha attivato l´insegnamento opzionale di una seconda lingua straniera (Francese) al I biennio, per 2 ore settimanali. Tale insegnamento concorre alla valutazione complessiva dello studente.

Nota. nel corso del 5°anno è previsto l´insegnamento di una materia non linguistica curricolare in lingua straniera (tale insegnamento è denominato C.L.I.L., cioè Content and Language Integrated Learning).

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (Liceo Scientifico.pdf)Liceo Scientifico.pdf136 Kb
Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Dicembre 2014 12:34